Si divora il mondo

sambuco

carta si srotola
nell’attesa di una — 

tensione;
piega.

sambuco
acido, tossico, dolce —
guardati intorno.

miglia e miglia da
qui ancora.

miliardi di passi da fare
milioni di ore da trascorrere
centinaia di migliaia di pensieri da formulare al minuto.

respiro pollini inodori
(e soffici odori di pelli simili)
di una natura semplice,
buona. 


 Fotografia di Alberto Conti

Fotografia di Alberto Conti


altro

nello spazio dell’Uno —
strati e strati di
cotone
strati e strati di
ceramiche sottilitrasparenti
resistono a
venti a
tramontana. 

labbra lontane
per far passare
scirocco
mari plastificati
finti
che vorrebbero dir
altro alto


 Fotografia di Alberto Conti

Fotografia di Alberto Conti


senza sé, senza se

Senza sé,                                               
si dona il mondo,                                  
si donano organi.                                    
Senza se,                                               
si divora il mondo,                                  
si divorano organi.                                  
Senza sé e se,                                       
il mondo si dona e divora,                      
e l'acqua si scioglie sulle forme.

 

Gaia Blandina


Gaia Blandina, nata a Messina, è una sound artist. Il suo lavoro attraversa diverse metodologie e discipline, dalla musica alla poesia, dall’uncinetto al violoncello. Vive in Gran Bretagna.

Gaia Blandina