The Exhibitionist

Night Porters are often alone, in the dark, with time on their hands. Sleep is not a hotel worker who comes at the ring of a bell. Some nights are spent adrift in the oceanic ether outside Hotel Kranepool. 

A woman, or someone who claims to be a woman, sends pictures.

giant gold nude.png

“Exhibitionism is a healthy form of release,” she wrote. “My work affords little in the way of satisfaction.”

She has never specified what sort of work she does, but it is nocturnal in nature.

“Night shifts are lonely. It’s hard to relate to people in the flesh. I’ve decided I no longer want to bother.”

plaster cast nude with car nude.png

If the woman who sends the pictures is also the person in the pictures she sends, this is too bad. But the lady has requested that the Night Porter not share her images. 

(Management has provided courtesy softcore approximations, and encourages guests to use their imaginations.)

chair pile w nudes.png

“I was a romantic little girl,” she wrote. “My dream was to be an artist, to fall in love with other artists and be loved by them in return.”

It may be inferred from the notes she attaches to her pictures that this adolescent dream did not come true. The number and graphic nature of the pictures varies, but she always signs off with the following: “What do Night Porters dream?”

dusk windows wet t-shirt.png

One of them dreams of a time when a sleepless guest might drift down to the Kranepool Bar & Grille in her nightgown to enjoy vibraphone music and a nightcap. She’d wag a crimson claw at the Night Porter at his post and say, “Come have a drink with me.” 

They’d exchange warm confidences, the drift out-of-shot, and onto the cot in the little room behind the Reception Desk. Sleep would come.

The invisible pictures would lastonly a lifetime, not forever.

pool cue livorno werewolf.png
zebra rug and idol babe.png

L’esibizionista

I portieri di notte si ritrovano spesso soli, con le ore buie da passare. Il sonno non è un lavoratore alberghiero che accorre al suono di un campanello. Alcune notti sono vissute alla deriva nell’oceano dell’etere fuori dall'Hotel Kranepool.

Una donna, o qualcuno che sostiene di esserlo, manda foto.

paris doorway yogini yoni.png

“L’esibizionismo è sano,” scrive. “Il mio lavoro dà poche soddisfazioni.”

Finora non ha specificato che lavoro fa, ma si tratta comunque di un'attività notturna.

“I turni di notte sono solitari. È difficile relazionarsi con persone fisiche. Ho deciso che non mi interessa più.”

Se la donna che manda le foto è anche la donna nelle foto che manda, ciò è un vero peccato. Però ha pregato il Portiere di Notte di non condividere le sue immagini.

(La Gestione ha fornito le immagini softcore di cortesia che accompagnano questo servizio, e prega i graditi ospiti di usare la fantasia.)

ugly building nude lady day eyes.png

“Ero una ragazza romantica,” scrive. “Il mio sogno era di essere artista, di innamorarmi di altri artisti, e di essere amata da loro.”

Dalle note che allega alle immagini si desume che questo sogno adolescenziale non si avverò. Variano la quantità e la natura grafica delle immagini, ma chiude sempre con la frase: “Cosa sognano i portieri di notte?”

bastia harbor bra palms.png

Uno di loro sogna di un tempo in cui un’ospite insonne scende in vestaglia al Kranepool Bar & Grille per godersi un cocktail e musica di vibrafono. Con un’unghia laccata di rosso, fa cenno al portiere di notte. “Vieni a prendere il bicchiere della staffa con me.”

Si scambiano calorose confidenze. Escono dal campo visivo per stendersi sulla branda nella cameretta dietro il banco della Reception. Il sonno verrebbe.

Le immagini invisibili durano solo una vita, non un'eternità.

tub and box windows.png
ghost chairs 20s nude.png
matthew licht