Cloro

Quando si era rotto i legamenti del ginocchio era rimasto quattro mesi a letto: aveva scoperto che (ovvietà delle ovvietà) il suo corpo non era più integro.
Quando finalmente si era rialzato dal letto aveva intrepreso un percorso di consapevole autodistruzione.
Ricominciare a fare attività fisica rappresentava uno dei primi passi per tornare alla normalità. C'era tutto un graduale processo che gli era stato insegnato fin dall'età di quattro anni e che aveva eseguito come un mantra fino a prima della rottura.
Il primo passo consisteva nel pagare un abbonamento in piscina.
Il secondo passo consisteva nel comprarsi una cuffia e un costume e degli occhialini.
Il terzo passo consisteva nel farsi fare il certficato medico.
Il quarto passo consisteva nell'andare effettivamente in piscina.
Fine dei passi.
Mentre era in motorino con la sacca riempita da un accappatoio rosso, pensò al potere regolatore che la piscina possedeva per lui. Probabilmente ogni attività fisica che implichi una spesa economica possiede una funzione ordinatrice. E quando parcheggiò si sentì improvvisamente felice.

Ferruccio Mazzanti